+39 049 635 844 / +39 329 836 88 75

Bagagli

1.Sono ammessi gratuitamente al trasporto 50 kg di bagaglio a  persona. (Fino a 3 bagagli a persona) Oltre i 50 kg la tassa è di 1,5 €/kg. Se il bagaglio pesa più del massimo consentito per il trasporto gratuito, la
differenza dovrà essere versata, anche se sono più passeggeri a viaggiare con lo stesso bagaglio.

2. I bambini tra i 2 e gli 11 anni hanno diritto a trasportare 20 kg di bagaglio gratuito

3. Sull’eccedenza di peso dovrà essere pagato 1,5 €/Kg

4. Per ragioni di sicurezza non è consentito il trasporto di esplosivi, munizioni, fuochi d’artificio, materiali irritanti, gas compresso (butano, propano, ossigeno), liquidi infiammabili (acetone, benzina, ecc ..) e tutti gli altri elementi che sono vietati dalla legge in vigore.

5 Ogni cliente può inviare al Vettore comunicazioni, segnalazioni, istanze e suggerimenti precisando le proprie generalità ed indirizzo e ogni altro utile particolare per identificare con precisione i termini e le circostanze dell’evento accaduto.

5.1 Se un passeggero desidera presentare al vettore un reclamo lo trasmette entro tre mesi dalla data in cui è stato prestato o avrebbe dovuto essere prestato il servizio regolare.

5.2 Entro un mese dal ricevimento del reclamo il vettore notifica al passeggero che il reclamo è accolto, respinto o ancora in esame.

6. I bagagli saranno consegnati solo al detentore del biglietto e in caso di ricevimento pacchi sulla base di un valido documento di identità (CI, passaporto) e firma leggibile

7 In ipotesi di perdita o deterioramento del bagaglio registrato, il vettore è responsabile, entro il limite massimo di € 6,20 euro per chilogrammo o della maggior cifra risultante dalla dichiarazione di valore, della perdita e delle avarie del bagaglio, che gli è stato consegnato chiuso, se non prova che la perdita o le avarie sono derivate da causa a lui non imputabile.

7.1 Salva l’applicaizione dell’art. 7 Regolameno UE n. 181/2011, in ipotesi di perdita o deterioramento del bagaglio registrato, il vettore è responsabile, entro il limite massimo di € 6,20 euro per chilogrammo o della maggior cifra risultante dalla dichiarazione di valore, della perdita e delle avarie del bagaglio, che gli è stato consegnato chiuso, se non prova che la perdita o le avarie sono derivate da causa a lui non imputabile.

7.2 La perdita o le avarie devono essere fatte constatare, a pena di decadenza, al momento della riconsegna, se trattasi di perdita o di avarie apparenti, ovvero entro tre giorni, se trattasi di perdita o di avarie non apparenti.

8 Nel caso in cui il bagaglio registrato abbia un valore superiore ad € 100,00, il passeggero deve dichiarare, al momento dell’imbarco, il valore del bagaglio e pagare una tassa supplementare pari al 5% del valore dichiarato.

8.1 In assenza della dichiarazione di cui al comma precedente, la responsabilità del vettore è limitata alle somme indicate nel precedente punto. 7.

9. Se il passeggero dichiara un valore maggiore di € 100 per bagaglio, il rappresentante del trasportatore è obbligato a menzionare sul  numero del biglietto del bagaglio, il valore dichiarato e ad incassare, rilasciando ricevuta, la somma pari al 5% di quel valore. Il possessore del bagaglio è tenuto a dimostrare il valore dichiarato dei bagagli, mostrandone il contenuto e presentando un documento comprovante il valore dello stesso.

10. Il vettore non è responsabile per eventuali danni derivanti dal mancato rispetto delle  leggi, regolamenti, ordini, richieste o requisiti imposti dal governo vigente.

11. La responsabilità del vettore è limitata solamente alla durata del trasporto. Per i bagagli e gli oggetti non consegnati al vettore, questi non è responsabile della perdita o delle avarie, se non quando il passeggero provi che le stesse sono state determinate da causa imputabile al vettore.

12. E’ fatto divieto al passeggero di collocare nel bagaglio cose che possano arrecare danno quali merci o sostanze pericolose e nocive, materiale infiammabile e liquidi in genere. In caso di violazione di dette prescrizioni constate al momento della partenza, l’Azienda potrà legittimamente rifiutare il trasporto.

13. In caso di danno (ma non integrale) ai bagagli dei passeggeri, e in caso di danni a una porzione (non totale) di tali bagagli, la responsabilità del vettore è ridotta proporzionalmente al peso del bagaglio. Se il peso del bagaglio del passeggero non viene registrato, si ritiene che il peso del bagaglio registrato non superi il peso consentito

BIGLIETTI

 

1. Il biglietto è nominale e non può essere trasferito a terzi.

2. Il passeggero con biglietto andata-ritorno con data di ritorno non stabilita (aperto) deve prenotare il viaggio di ritorno almeno 10 giorni prima della partenza. La data del viaggio di ritorno deve essere stabilita e prenotata in agenzia.

3. Il viaggiatore sarà accettato in base alla disponibilità dei posti.

4. Il biglietto GRATUITO è nominale ed è concesso con esibizione di tutte le ricevute.

5. I biglietti possono essere acquistati anche all’imbarco.

6. La rinuncia al biglietto deve avvenire almeno 72 ore prima della partenza. In questo caso sarà applicata una penalità pari al 20% del valore del biglietto annullato. Per i biglietti A/R sarà trattenuto il 30% del valore del biglietto di ritorno, solo se è stato utilizzato quello di andata. In caso di cancellazione del viaggio oltre i termini stabiliti non avrà alcuna
restituzione. Qualsiasi modifica della cittá di destinazione si fa senza alcuna penalità. Dopo la data e l’ora di partenza, il biglietto diventa inutilizzabile.

7. Biglietti persi, rubati, distrutti o danneggiati non possono essere sostituiti o rimborsati.

CONDIZIONI DI TRASPORTO

 

1. Il vettore si impegna a trasportare il passeggero ed i bagagli con tutto l’impegno possibile.

2. I passeggeri devono presentarsi all’imbarco almeno 30 minuti prima dell’orario di partenza per svolgere le formalità di imbarco.

3. Qualsiasi cambio di data con 72 ore di anticipo sulla partenza verrà effettuato senza penalità. Con meno di 72 ore dalla data di partenza prevista, ma non oltre la data e l’ora di partenza del pullman scritta sul biglietto, la variazione sarà soggetta ad una penale del 10% del valore del biglietto. La modifica è consentita due volte: una volta senza penalità ed una volta con una penalità di 10% se le richieste sono state fatte con 72 ore di anticipo dalla data di partenza. Dopo aver modificato la data del viaggio, nessun rimborso sarà rimborsato se non con una penale del 75% del biglietto non utilizzato, e almeno 72 ore prima della data e ora di partenza.

4. Per i biglietti promo, la riprogrammazione del viaggio non è possibile. La validità può essere estesa fino a sei mesi (andata e ritorno) pagando la differenza del biglietto. La restituzione per i biglietti promo di solo ANDATA NON E’ POSSIBILE. La restituzione dei biglietti promo ANDATA/RITORNO è possibile se fatta per il biglietto integrale (andata/ritorno). La richiesta di restituzione deve essere presentata in forma scritta almeno 72 ore prima della data e ora di partenza del pullman.

5. Ogni restituzione è concessa solo presentando il biglietto e un documento di identità.

6. Nessuna partenza può essere rimandata a causa del ritardo di un passeggero. In assenza del passeggero, il vettore può disporre del suo posto prenotato.

7. L’Assicurazione medica è consigliata ma non inclusa nel prezzo del biglietto.

8. Il Vettore si riserva il diritto di interrompere il viaggio e far scendere alla prima stazione utile, senza diritto di risarcimento, i passeggeri in stato di ebbrezza, sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, che abbiano comportamenti violenti, immorali, indecenti, ecc

9. Il vettore non si assume la responsabilità sull’inadeguatezza o incompletezza dei documenti per le frontiere. In caso di interruzione del viaggio per colpa del passeggero (es. passeggeri fermati alla dogana) non si effettua alcuna restituzione del biglietto.

10. Il vettore non si assume alcuna responsabilità per il contenuto e la quantità di bagagli, compresa la responsabilità doganale. Il passeggero è tenuto a rispettare la legge in vigore (N.B.: la quantità massima consentita per il trasporto di sigarette è di 10 pacchetti con timbro).

11. Non sono ammessi al trasporto animali.

12. La posizione del posto scritto sul biglietto è indicativa.

13. Durante il viaggio, il passeggero dovrà tenere il biglietto originale e il documento di identità a portata di mano.

14. Gli orari di partenza dei pullman e dei trasferimenti sono condizionati agli orari di arrivo dei pullman.

15. Non è consentito mangiare in pullman. Ogni 4 ore si effettua una sosta.

N.B.

Le informazioni sono suscettibili di possibili modifiche. Per ulteriori informazioni vi preghiamo di rivolgervi al personale in agenzia.

×
Show